Come riconoscere un Verdicchio al primo sorso

September 13, 2017

Il Verdicchio, croce e delizia di un’intera regione con la sua alternanza di qualità estrema e produzioni di massa, è oggi un vino che ci regala certezze.

Una qualità media molto alta, che rende il prodotto facilmente riconoscibile.

 

 

 

Un Trebbiano di Soave (almeno fino ai prossimi approfondimenti genetici) in terra marchigiana.

Il colore è luminoso, che sia giallo paglierino, dorato, o leggermente ambrato come nella versione Riserva. La brillantezza è onnipresente, indizio della sua spiccata acidità.

I terreni ricchi di argilla e calcare, l’ottima esposizione delle viti e le brezze marine contribuiscono a creare un profilo aromatico complesso, elegante e fresco

 

 

Al naso tanti frutti, dai mediterranei pera e mela, susina e agrumi ai più esotici ananas e frutto della passione. La mandorla, tra tutti, ci fa presagire che potrebbe essere Verdicchio. Se il nostro vino è meno giovane, invece, emergono sentori di confettura di frutta gialla e miele.

Tra i fiori si affacciano camomilla e ginestra e talvolta acacia.

 

Le erbe aromatiche, se presenti, ci regalano sentori di salvia e timo.

In bocca tanta robustezza, conseguenza di una concentrazione di polifenoli eccezionale per un vino bianco. Tanta sapidità per un sorso estremamente fresco e morbido, quasi cremoso, suggellato da un alcol mai troppo discreto e da un ritorno nitido della frutta riconosciuta all’olfatto.

La mandorla nuovamente in evidenza, soprattutto in fase di deglutizione, a caratterizzare una lunga persistenza gusto-olfattivo leggermente amara, tipica del vitigno.

Se tutto questo non ci è ancora sufficiente per avere la certezza di avere un Verdicchio nel calice, chiudiamo gli occhi e concentriamoci solo sull’essenziale: grassezza e acidità. Se sono al top è lui!

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Quando l'etichetta è pop. Quattro etichette creative (secondo noi)

February 6, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio