Come riconoscere una barbera al primo sorso

October 22, 2017

Il barbera o la barbera, maschio o femmina? Se n’è discusso a lungo, gli esperti dicono più spesso la barbera, ripetendo l’uso locale piemontese.

 

Gli scrittori famosi oscillano. Carducci recita in questi versi “Generosa barbera – bevendola ci pare d’essere soli in mare..”,

Gaber non si sbilancia e canta “Barbera e champagne – insieme beviam…”.

C’è poi il noto verso di Pascoli “Serba la tua purpurea barbera…” decisamente femminile.

Noi preferiamo lasciare questa diatriba a linguisti e glottologi.

Resta il fatto che la barbera è il vitigno più classico e nello stesso tempo più popolare del Piemonte. La sua coltivazione si estende anche in altre regioni dove solitamente viene vinificato in abbinamento ad altre varietà. 

 

Si  tratta di una cultivar tardiva che si raccoglie tra fine settembre e metà ottobre.

 

Caratteristica ed elemento distintivo della barbera è la sua spiccata acidità e un contenuto di tannini medio.  

 

Come riconoscere una barbera al primo sorso? 

 

 

Nei vini giovani, dal colore rosso rubino brillante e intenso, sicuramente riconosceremo e apprezzeremo sensazioni fruttate di ciliegia, profumi di rosa; in bocca un immediato e piacevole nerbo acido e una grande fluidità.

A volte la notevole vivacità nelle versioni leggermente frizzanti, ne enfatizza la loro bevibilità. 

 

Seppure immediato e di facile beva, la barbera è un vino capace di

 

attendere per anni il momento migliore per essere consumato. L’affinamento porterà ad un ampio bouquet di frutti rossi maturi: lampone, more, prugna. L’invecchiamento in legno, sapientemente gestito, rafforzerà la struttura tannica. I vini si arricchiranno di note speziate, tostature, tabacco e liquirizia e solo negli affinamenti più superbi si arriverà al caffè e al cioccolato.  

La sua acidità, nel tempo, si rivelerà essenziale per dare un vino potente, con una struttura complessa, seducente, equilibrato nelle sue componenti dure e morbide. 

Tags:

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Quando l'etichetta è pop. Quattro etichette creative (secondo noi)

February 6, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio