Il Franciacorta in 10 righe

August 13, 2017

 

Se fosse un vino sarebbe uno spumante, se fosse un luogo sarebbero le colline a nord di Brescia, se fosse uno stile manageriale sarebbe quello di un imprenditore industriale prestato all’agricoltura: rigorosità, organizzazione e innovazione.

Terreni e climi favorevoli alla vite fanno il resto. 

 

E se fosse un’uva? Sarebbe Chardonnay, ma anche Pinot nero e Pinot bianco spumantizzate con Metodo classico con una sosta sui lieviti di almeno 18 mesi.

Primo vino spumante ad aver raggiunto la qualifica e la garanzia della Denominazione di origine controlla e garantita (DOCG) nel 1995, può essere vinificato nelle versioni Franciacorta baseSatèn (minore pressione interna e assenza di Pinot nero), RoséMillesimato Riserva (almeno 60 mesi sui lieviti). 

 

Poco da invidiare allo Champagne in termini di rigore stilistico. 

 

Un consiglio: non chiamatelo Prosecco!!

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Quando l'etichetta è pop. Quattro etichette creative (secondo noi)

February 6, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio