Champagne 2018, la vendemmia dei record

Una vendemmia eccezionale!

Champagne 2018, la vendemmia dei record

Così viene definita la vendemmia 2018 nel comunicato stampa diffuso dal Comité Interprofessionnel du vin de Champagne, l’organo che riunisce i vigneron e le maison di Champagne e che opera per lo sviluppo della notorietà e per la protezione della denominazione Champagne nel mondo.

Sicuramente una campagna vitivinicola fuori dagli schemi: a un inverno eccezionalmente piovoso, che sancisce un nuovo record di 345 mm tra novembre 2017 e gennaio 2018, è seguita una primavera altrettanto straordinaria con un quantitativo di 750 ore di luce (contro una media di 630 ore) e temperature al di sopra della media decennale.

Queste particolari condizioni hanno fatto sì che la fioritura si sia sviluppata precocemente a inizio giugno e che, grazie al persistere del bel tempo, sia continuata lineare per tutto luglio.