Come riconoscere un Gewürztraminer al primo sorso

 

Il Gewürztraminer è un vitigno aromatico, il colore dell’uva è un delicatissimo rosato. Vinificato in purezza o con altri vitigni, è particolarmente esigente riguardo al suolo e al clima: adora terreni gessosi, ricchi di calcare e argilla, ha bisogno di sole per giungere a piena maturazione ma predilige climi freschi per mantenere intatta la sua acidità e il suo corredo aromatico. 

L'uva è originaria della Germania, il nome significa letteralmente Traminer speziato (Gewürz), sicuramente deriva da una mutazione genetica del Savagnin. La patria del Gewürztraminer si trova ai piedi delle Alpi, coltivato anche in Austria, Italia, Ungheria, Romania, Slovenia e in Alsazia (Francia) dove ha trovato una delle sue terre elettive per esprimere un vino dallo stile unico.

Alla vista il Gewürztraminer si presenta con una buona consistenza, il suo colore è di un bel  giallo dorato, scintillante che può diventare ambrato per le vendemmie tardive.

Il primo aroma che si incontra in un bicchiere di Gewürztraminer è il litchi e poi l'acqua di rose.

Nell’uva meno matura, il profumo ricorderà gli agrumi, in primis il pompelmo, poi arance, mandarini e cedro. Quando più matura il bouquet sarà potente, sontuoso e complesso: un’esplosione di frutta esotica, ananas, frutto della passione e melone, note floreali, petali di rosa, ginestra, glicine. Facilmente riconoscibile per la sua carica speziata dalla noce moscata, ai chiodi di garofano, dal pepe, alla cannella e ancora miele, zenzero, incenso e note affumicate. Al palato esuberante e persistente, un gusto ricco e armonioso con una netta persistenza aromatica sorretta da una bella gradazione alcolica.

Nell’abbinarlo? Pensate alla cucina esotica: i migliori accoppiamenti si hanno con la cucina mediorientale e marocchina con piatti speziati ed erbe aromatiche, frutta secca e carni bianche arrostite. A seconda degli zuccheri residui che lo distinguono (vendemmia tardiva o uve attaccate dalla Botrytis Cinerea) è da proporre con salumi saporiti o affumicati, frutti di mare e crostacei con fegato d'oca e taluni formaggi.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Quando l'etichetta è pop. Quattro etichette creative (secondo noi)

February 6, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio