Giappone: libero il mercato del vino

Il mercato giapponese del vino e dell’agroalimentare si apre all’Europa.

E’ stato infatti siglato un accordo tra Ue e Giappone che prevede l’eliminazione dei dazi sull’export italiano in Giappone.

Se i dazi su formaggi al 35-40% e pasta al 24% saranno eliminati gradualmente, la tassa sul vino al 15% sarà eliminata già a partire dal 1 febbraio prossimo.

Giappone: libero il mercato del vino

L’Unione Italiana Vini ha espresso grande soddisfazione per il raggiungimento di questo accordo, che creerà una zona di libero scambio vitivinicolo di cui beneficeranno circa 600 milioni di persone.

Ma quali saranno i reali benefici di cui si avvantaggerà il comparto enologico italiano?