I Supertannini: la carta d'identità di un vino

Una nuova scoperta nel mondo enologico, che in futuro potrebbe servire per scongiurare tante sofisticazioni e truffe che avvengono nel mondo del vino, è quella dei “supertannini”.

I Supertannini: la carta d'identità di un vino

Chi ha a che fare con il mondo del vino conosce i tannini, composti polifenolici, contenuti nelle bucce e nei vinaccioli, che conferiscono corpo e struttura ai vini rossi e sono responsabili di quella piacevole sensazione di astringenza e asciuttezza che si prova al palato assaggiando un buon calice di vino.

Il livello di astringenza può variare da tannino a tannino: in base alla loro evoluzione, o più tecnicamente al loro grado di polimerizzazione e al loro peso molecolare, i tannini possono risultare al gusto molto diversi fra di loro.

i tannini, composti polifenolici, contenuti nelle bucce e nei vinaccioli,