Il Prosecco in 10 righe

Il Prosecco in 10 righe Vinòforum Academy

Con oltre 440 milioni di bottiglie e 2.5 miliardi di euro, il Prosecco è sicuramento tra i più importanti fenomeni commerciali ed enologici del nostro paese.

Il Prosecco può essere prodotto per legge solo in 5 province del Veneto (Treviso, Venezia, Vicenza, Padova, Belluno) e in 4 nel Friuli Venezia Giulia (Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine): diventato un simbolo del made in Italy che conquista i mercati internazionali, con un export che si aggira intorno agli 876mila ettolitri annui; è sempre più vittima di frodi.

Due sono le DOCG del Prosecco, Conegliano - Valdobbiadene e Asolo; una la sottozona di produzione d'eccellenza: Cartizze

Due sono le DOCG del Prosecco, Conegliano - Valdobbiadene e Asolo; una la sottozona di produzione d'eccellenza: Cartizze, un Cru di soli 107 ettari.

L'uva con cui si produce il Prosecco è la glera

L'uva con cui si produce il Prosecco è la glera: vitigno autoctono a bacca bianca che con la sua spiccata acidità ben si presta a essere spumantizzato; regalando vini freschi dai caratteristici aromi di fiori bianchi e pera.

Il Prosecco è prodotto non solo con il tradizionale metodo Charmat, ma anche con il metodo classico; così come nelle più rare, ma forse più antiche, tipologie frizzante e tranquillo.

#Prosecco

Post in evidenza