Il Soave in 10 righe

Prodotto principalmente da uve garganega e trebbiano di Soave con rare aggiunte di pinot bianco e chardonnay, il Soave può essere fermo e secco, leggermente frizzante o, nella versione recioto, dolce.

Il Soave in 10 righe

Il vino bianco secco italiano più rinomato all’estero è prodotto sulle colline orientali della provincia di Verona e vanta oramai due DOCG, il Recioto di Soave e il Soave nella versione superiore.

Un fazzoletto di terra di diecimila ettari sul quale sono impiantati settemila ettari di vigneti, una delle aree più densamente vitate del mondo con suoli antichissimi tufacei e calcarei.

Il territorio di Soave ha suoli vulcanici e clima mite

In realtà il territorio di Soave, grazie ai suoli vulcanici e al clima mite, era famoso per i suoi vini già ai tempi dei Romani, salvo sperimentare in seguito fortune altalenanti a causa delle produzioni massa ottenute con uve di pianura. La rinascita del Soave avviene in v