Le gemme del Mediterraneo e la viticoltura eroica


Le gemme del Mediterraneo e la viticoltura eroica

Questo articolo prende spunto da Il vino e il mare. Guida alla vite difficile delle piccole isole del giornalista Andrea Gabbrielli, lettura indicata per chi vuole approfondire la tradizione vitivinicola millenaria delle piccole isole del Mediterraneo.

Uno degli aspetti più osannati della nostra enologia è la grande biodiversità che caratterizza la produzione vitivinicola di ogni regione italiana. Una delle premesse che hanno portato alla formazione di una così numerosa varietà ampelografica, che ci rappresenta e contraddistingue, è la particolare posizione geografica dell’Italia: per millenni un ponte sul Mediterraneo, un centro di scambio di una grande varietà di prodotti agricoli e vitivinicoli.

L’odierna viticultura degli arcipelaghi del Mediterraneo può sicuramente essere annoverata tra le produzioni di nicchia più interessanti e variegate di tutta la nostra enologia: in alcuni casi si tratta di vere e proprie produzioni eroiche, che fronteggiano limiti naturali come il rovente sole del sud, i caldi venti e i ripidi declivi a picco sul mare, con tecniche e culture sviluppatesi in secoli di attività vitivinicola.