Stefano Amerighi e la Syrah delle colline toscane

Per capire come Stefano Amerighi interpreti il Syrah, suo prodotto sublime in quel di Poggiobello di Farneta (Cortona), bisogna cercare di cogliere, almeno in parte, la sua visione dell’agricoltura.

Stefano Amerighi e la Syrah delle colline toscane

La Valle del Rodano è per lui origine, prospettiva, punto di arrivo.

Definito neo-hippy da più parti, eletto vignaiolo dell’anno 2018 dal Gambero Rosso, Amerighi ogni autunno ospita 20 volontari-stagisti che si offrono di vendemmiare con lui. La vendemmia per Stefano Amerighi è condivisione: di spazi, di pasti, di pensieri.

Possiamo considerarlo un viticoltore biodinamico (qui l'articolo)?

Forse è addirittura riduttivo!