Vitigni autoctoni: il Fumin

Noi italiani si sa, siamo dei fan scatenati di tutto ciò che è autoctono, di tutte le tradizioni regionali, delle microproduzioni purché legate da una bella storia ad un territorio, di vitigni sconosciuti che diventino simbolo di un'unicità nazionale.

E in effetti, non c'è un altro Paese al mondo a poter vantare la nostra grandissima varietà ampelografica. Con questa rubrica vogliamo raccontare di piccole perle enologiche spesso poco conosciute.

Partiamo dall'estremo nord ovest, dalla Val d'Aosta con il suo Fumin.

La val d'Aosta e il suo vitigno autoctono il Fumin

Il Fumin è un vitigno a bacca rossa autoctono della Val d’Aosta che negli ultimi anni sta destando particolare attenzione negli appassionati anche grazie alla Doc ad esso dedicata: la Doc Val d’Aosta Fumin.